Primavera 1, Agostini: "Daremo tutto"

Riparte il Campionato, il tecnico del Cagliari: "Lavoriamo sodo"

pubblicato il 22/01/2021 in Settore Giovanile da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2020

"Finalmente da un po' di tempo stiamo riuscendo a lavorare costantemente e con un programma definito, dopo mesi complicati per noi come per tutti nel mondo del calcio e non solo. Siamo tornati a fare quello che ci piace e ci serve per crescere. Ormai siamo abituati alle difficoltà, in tale contesto bisogna lavorare con tutto ciò che abbiamo a disposizione per ottenere il massimo. Spero che non torni mai più un periodo così brutto come i primi mesi di incertezza dovuti alla pandemia da Covid-19. I ragazzi hanno spinto da subito sull'acceleratore non appena hanno saputo che il campionato sarebbe ripartito. Il calcio giovanile ha bisogno di ritrovare il campo, è troppo importante per i ragazzi, per la loro crescita. In Italia abbiamo tanti giovani calciatori interessanti, per questo bisogna lavorare affinché il loro percorso possa continuare nel migliore dei modi, per non disperdere il talento e trovare tra qualche anno degli elementi di primo livello". Così il tecnico della Primavera del Cagliari Alessandro Agostini in vista della ripresa del campionato che vedrà i rossoblù in campo domenica alle 10:30 contro la capolista Atalanta.

A casa della Dea

"Andiamo a casa di un avversario forte, blasonato, che ha una notoria tradizione in termini di Settore Giovanile e non solo. Hanno vinto la Supercoppa, a riprova di quanto stiano bene e abbiano valori importanti. Da parte nostra c'è l'obiettivo di mettere in campo quelle che sono le qualità di questo gruppo, andando a giocarci la partita nel migliore dei modi. Dovremo mettere in campo tutto ciò che avremo per cercare i punti che la nostra classifica e il nostro percorso richiedono. Molti dei nostri ragazzi sono alle prime esperienze in questa categoria, perciò occorre pazienza anche se la voglia di fare bene è massima".