Il capolavoro di Masia, Demontis e Scintu: spettacolo rossoblù

La Primavera rossoblù vince in casa dell'Inter

pubblicato il 17/03/2014 in Settore Giovanile da Luca Neri
Condividi su:
Luca Neri
Alessandro Masia

Grande impresa per i ragazzi di Pusceddu che espugnano Milano ed escono vittoriosi dal campo dell’Inter per 3-2 nella ventesima giornata del campionato Primavera. Per i rossoblù si tratta della seconda vittoria consecutiva, risultato che li proietta a 25 punti in classifica. I forti nerazzurri, terzi in classifica, partono molto bene e vanno in vantaggio al 16’ con un gol del peruviano classe ’94 Andy Polo che ribadisce in rete un tiro respinto da Carboni di Knudsen. Il primo tempo finisce sull’1-0 per i lombardi. Nel secondo tempo rabbiosa reazione dei sardi che pareggiano i conti su rigore guadagnato da Scintu e trasformato da Masia. Il secondo gol è un vero capolavoro collettivo. Azione tutta di prima in stile Barcellona e palla a Demontis che realizza con un pregevole pallonetto che beffa Maniero. Dopo tre minuti il Cagliari chiude i conti con Scintu che impegna di testa il portiere interista e sulla respinta insacca. A questo punto i milanesi provano a lanciarsi in avanti per il pareggio ma finiscono per aprire enormi varchi in contropiede non sfruttati da Cardia, Barella e Scintu. Così l’Inter riapre tutto a 20’ dal termine con un rigore dubbio realizzato da Bonazzoli. Nel finale, nonostante i rossoblù dominino, viene concessa alla squadra della Madonnina una punizione di seconda in area, fortunatamente non sfruttata a dovere.

Il tabellino

INTER: Maniero, Longo (85' Yoao), Eguelfi, Palazzi, Sciacca, Pinton, Tamarà, Dabo, Puscas (68' Capello), Knudsen (55' Bonazzoli), Polo.

CAGLIARI: Carboni, Demontis, Russu, Barella, Cappai, Scintu, Muroni, Deiola, Cardia (79' Solinas), Masia (85' Cordeddu), Loi.

ARBITRO: Zanonato di Vicenza.

RETI: 16' Polo, 50' Masia rigore, 52' Demontis, 55' Scintu, 77' Bonazzoli rigore.