Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

De Leo: "Non siamo stati spietati contro un Cagliari in salute"

"E si è visto"

Condividi su:

La gara tra Cagliari e Bologna è terminata con il risultato di 3-2 e il collaboratore tattico del Bologna, Luigi De Leo, è appena arrivato in sala stampa per commentare con la stampa presente la prestazione dei suoi.

Ecco le sue parole:

"Non so cosa dire a riguardo dei cambi ma Santander abbiamo dovuto toglierlo per dei problemi. Noi non facciamo mai distinzione tra parte fisica e tecnico-tattica ma sicuramente abbiamo lasciato la gara in mano al Cagliari dopo l'1-1 dove secondo me stavamo andando anche meglio rispetto a prima. Poi è venuto fuori il Cagliari, quindi facciamo ammenda.

Noi ci aspettavamo una gara difficile, sapevamo che sull'asse centrale il Cagliari avrebbe avuto delle soluzioni e noi li abbiamo affrontati con personalità ma dobbiamo imparare ad essere più sapienti e precisi. Nel secondo tempo hanno continuato a spingere e lì avremmo dovuto provare a controllarla dal punto di vista tecnico, ma con una squadra in salute non può bastare. Infatti si è visto​.

Speriamo per la prossima gara di ritrovare qualcuno degli infortunati, su Santander ancora non so dire cos'abbia​. Sinisa ancora non l'abbiamo sentito​.

I difensori li abbiamo sempre alternati e ci piace che ci sia competizione ma dobbiamo anche gestirli, quindi le nostre scelte dipendono anche dal momento che viviamo.

Orsolini? Non mi va di soffermarmi sul singolo dopo una gara del genere. Quando però vogliamo giocare una gara con personalità è ovvio che ci aspettiamo qualità non solo da singolo ma dall'intero reparto offensivo​.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook