Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cagliari, due schiaffi e via! Passa la Samp 2-0. I rossoblù sprofondano verso la B

Non basta alla squadra di Zola un secondo tempo generoso per evitare l’ennesima sconfitta

La Redazione
Condividi su:

Tra poco in campo Sampdoria e Cagliari allo stadio Marassi di Genova. Scontro delicatessimo per il Cagliari che si gioca una delle ultime possibilità per rientrare in corsa verso la salvezza. C'è grande attesa nei confronti di quella che sarà la formazione che Gianfranco Zola proporrà dal primo minuto. La sensazione è quella che possano esserci delle sorprese.

Si parte dalle formazioni ufficiali:

SAMPDORIA (4-3-3): Viviano; De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Regini; Acquah, Palombo, Obiang; Muriel, Eto'o, Eder

CAGLIARI (4-3-3) Brkic; Gonzalez, Rossettini, Capuano, Avelar; Dessena, Crisetig, M’Poku; Cossu, Longo, Farias

Zola nonostante in settimana abbia provato il modulo a tre (3-5-2), decide di mandare in campo una squadra che giocherà con un falso tridente e con M'Poku fuori ruolo. La difesa a 4 registra la bocciatura nei confronti di Diakité, Gonzalez ha vinto il ballotaggio con Pisano, Avelar si riprende il posto a sinistra. Niente gloria per Husbauer dal primo minuto e davanti Cossu e Farias agiranno dietro lunica punta, ovvero Longo. In fase di attacco, sarà un falso tridente, in fase di copertura il classico e ormai caro modulo ad albero di Natale che Zola non riesce proprio a mettere da parte nonostante i risultati fin qui raggiunti.

Le squadre stanno svolgendo il riscaldamento, tra poco la parola al campo. Al Marassi, si gioca Sampdoria-Cagliari.

Ecco che le due formazioni fanno il loro ingresso in campo. Ottima la cornice di pubblico. Padroni di casa in maglia blucerchiata, Cagliari in maglia rossa.

Facia di capitano al braccio di Dessena. Palla al centro, batte il calcio d'inizio la Doria. Partiti!

Cossu, Farias e M'Poku tendono a scambiarsi le posizioni.

2', calcio d'angolo per la Samp: palla in mezzo e brivido per il Cagliari con la parata di Brkic. Azione comunque fermata per un fuorigioco.

Spinge la Samp, il Cagliari si chiude con tutti gli effettivi dietro la linea della palla.

M'Poku gioca ora più avanti rispetto a Cossu che di fatto gioca come esterno in mediana.

5', altro pericolo per il Cagliari, nuovo angolo per i padroni di casa che insistono e guadagnano un nuovo angolo. Sugli sviluppi Brkic esce e blocca con sicurezza.

Ritmi elevati, Samp che domina sulle fasce, Cagliari che per ora tiene bene il campo.

11', botta da fuori da parte di Acquah e palla alta.

Continua il pressing da parte doriana. L'azione si sviluppa sugli esterni, ma il Cagliari tiene botta.

I rossoblù non ripartono e la Doria resta costantemente in avanti.

Cagliari schiacciato negli ultimi venti metri. Al 20', nuovo angolo per i padroni di casa che liberano ma non riescono ad impostare. 

20', traverspne di Eder, Muriel manca la palla del vantaggio per pochi centimetri.

21', Sampdoria tambureggiante, Cagliari in grave difficoltà.

22', incredibile occasione da gol per il Cagliari: Avelar mette in mezzo per Longo che in piena area gira verso il secondo palo, Viviano compie un autentico miracolo.

26', Avelar cade in area contrastato da un difensore doriano, per il Sig. Tommasi non c'è rigore ma fallo da parte del brasiliano.

30', nuovo angolo per la Samp: sugli sviluppi il Cagliari spazza via.

32', è ancora angolo per la Samp e questa volta De Silvestri stacca di testa e insacca il gol del meritato vantaggio.

35', Brkic è nuovamente miracoloso, il Cagliari si salva.

39', ci prova M'Poku da fuori area, il tiro è da dimenticare.

Saranno due i minuti di recupero.

Finisce così il primo tempo: Sampdoria 1 Cagliari 0.

Sta per iniziare la ripresa, c'è da capire se Zola farà dei cambi da subito oppure no.

No, nessun cambio per ora, si riparte con gli stessi undici del primo tempo.

Il Cagliari prova ad impostare ma la Samp non lascia spazio ai rossoblù che faticano e non poco.

3', tiro di Eder, palla sul fondo.

5', punizione per il Cagliari per fallo ai danni di M'Poku: batte il numero 40 del Cagliari, palla sulla barriera.

10', buona occasione per il Cagliari ma Farias controlla bene ma poi spreca. Nessun pericolo per la Samp.

Sul rovesciamento di fronte Eto'o si rende pericoloso.

13', calcio di punizione in favore del Cagliari dai 25 metri: batte Avelar, la palla è sulla barriera.

Entra Sau, esce Dessena.

17', nuovo pericolo per la porta rossoblù, il tiro di Eto'o è fuori misura.

20', Rossettini di testa sugli sviluppi di un corner colpisce la palla che però esce fuori dallo specchio della porta.

Cambio anche per la Samp: esce Acquah, entra Soriano.

24', nuovo miracolo di Brkic, il Cagliari trema.

27', gol di Eto'o, 2-0 Samp.

30', esce Crisetig, entra Husbauer.

34', Eder impegna seriamente Brkic che devia in angolo. Sugli sviluppi del corner i padroni di casa non concretizzano.

36', secondo giallo per Avelar e cartellino rosso. Cagliari in dieci.

C'è tempo solo per il recupero. Finisce così, ennesima sconfitta per il Cagliari che affonda 2-0 e sprofonda verso la serie B.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook