Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il Cagliari non esiste. Al Sant’Elia passa il Verona: rossoblù verso la B

2-1 per gli ospiti il risultato finale. Gol di Conti a tempo scaduto

La Redazione
Condividi su:

Tra poco in campo Cagliari e Verona. Sfida salvezza che i rossoblù devono vincere. Partita da non sbagliare. Ecco le formazioni ufficiali:

Cagliari (4-3-1-2): Brkic; Gonzalez, Rossettini, Diakitè, Murru; Dessena, Conti, Donsah; Ekdal; M'Poku, Longo .In panchina: Colombi, Crisetig, Cossu, Avelar, Joao Pedro, Pisano, Farias, Barella, Husbauer, Ceppitelli, Capuano, Cop. Allenatore: Zola.

Verona (4-3-3): Benussi; E. Pisano, Marquez, Moras, Agostini; Sala, Tachtsidis, Hallfredsson; Ionita, Toni, Jankovic. In panchina: Gollini, Rodriguez, Sorensen, Obbadi, Lopez, Greco, Lazaros, Gomez Taleb, Marques, Brivio, Campanharo, Martic. Allenatore: Mandorlini.

Completato il riscaldamento, le due squadre si stanno preparando per il loro ingresso in campo. Cagliari-Verona sta per cominciare.

Splende un bel sole, campo in perfette condizioni, non si registra il tutto esaurito con spazi disponibili in tutti e quattro i settori dello stadio.

Cagliari in maglia rossoblù, ospiti in maglia bianca.

Squadre al centro del campo, vediamo chi batterà il calcio d'inizio.

Gianfranco Zola raggiunge la panchina, viso teso. Saranno gli ospiti a battere il primo pallone con i padroni di casa che attaccheranno verso la Curva Sud.

Il Cagliari è chiamato a fare la partita e prende l'iniziativa: al 3' Donsah di testa sfiora la traversa.

Tutto il Verona dietro la linea della palla, il Cagliari appare determinato e concentrato.

6', tiro di Toni da posizione impossibile, palla abbondantemente fuori.

Infortunio per Donsah, Cagliari momentaneamente in dieci.

Passa un minuto, traversone del Verona, difesa immobile e Toni realizza il gol del vantaggio per gli scaligeri.

Donsah rientra in campo.

Nulla da fare per Donsah, deve uscire, al suo posto dentro Joao Pedro.

La manovra del Cagliari è lenta e prevedibile, tanti gli errori e le sbavature.

I rossoblù non riescono in alcun modo a rendersi pericolosi, la manovra è lenta, c'è confusione, poche e confuse le idee, il Verona controlla con serenità.

20', Pisano salva su Longo che al momento del tiro viene anticipato in angolo.

23', Toni è pericoloso con una girata da fori area.

26', lancio per M'Poku, esce Benussi che blocca facile.

Prosegue il pressing da parte del Cagliari ma non c'è nulla che si concretizzi in qualcosa di pericoloso. Si dà da fare Longo che corre e combatte, ma non basta.

33', Conti dai trenta metri, palla lontana dalla porta.

36', Ekdal appoggia per Murru, tiro di prima e palla in curva.

42', la situazione non cambia, il Verona ha vita facile.

Si conclude il primo tempo: pioggia di fischi sui rossoblù. Verona in vantaggio per 1-0.

Entra Farias ed esce Gonzalez, il Cagliari gioca praticamente con il 3-4-3.

3', Conti perde palla, parte il contropiede del Verona, miracoloso in uscita Brkic.

4', angolo di Conti, colpo di testa di Longo, nessun problema per l'estremo difensore del Verona.

9', giallo per Conti. Era in diffida, salterà la gara contro la Samp.

10', Gomez da due passi realizza il gol del 2-0. Notte fonda per il Cagliari.

Fuori Dessena, entra Cop.

18', M'Poku da buona posizione cibatta fuori.

20', diagonale di Farias, palla deviata in angolo dal portiere. Sugli sviluppi, i rossoblù sprecano.

24', nuovo corner per il Cagliari, colpo di testa di Rossettini e palla alta.

27', Verona a un passo dal 3-0.

Si rende pericoloso M'Poku con un tiro indirizzato sotto la traversa, è bravo ed attento il portiere ospite.

Il Cagliari non esiste più, il Verona sta sereno e non corre alcun rischio.

90', Conti su punizione riduce le distanze.

Sono cinque i minuti di recupero.

95', bomba di M'Poku, parata del portiere.

Condividi su:

Seguici su Facebook