Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Maran: "A Firenze con carica agonistica e mentalità al 100%"

"Siamo pronti"

Condividi su:

E' la vigilia della tanto sentita gara contro la Fiorentina: al Franchi il Cagliari cercherà continuità di risultato dopo la vittoria pre-sosta contro il Bologna.

Una gara sentita e dalle mille emozioni nel ricordo del caro Davide Astori.

Stamani la rifinitura ad Assemiinello, alle 12:30 la conferenza stampa di Rolando Maran. 

Amici sportivi buongiorno ed un saluto da Alexandra Atzori. Tra pochi minuti inizierà la conferenza stampa di Rolando Maran, retste con noi!

Come al solito il tecnico rossoblù dovrebbe essere puntalissimo, per cui, ci siamo. 

Tutto pronto, ecco il Mister, ecco le sue dichiarazioni:

"Ci siamo allenati come dovevamo e preparando ci alla sfida contro una squadra forte e che in casa non ha ancora concesso punti. Dobbiamo arrivare con una carica agonistica e mentale al 100%.

Srna si è allenato con noi ma gli dà ancora fastidio e non potrebbe giocare al 100%, soprattutto sui contrasti. Non é giusto rischiarlo. Gli esami strumentali di farias sono negativi ma continua ad avere questi problemi al polpaccio, probabilmente ha bisogno di ancora un po' di tempo perché non riesce a smaltire l'affaticamento.

Joao e Pavoletti hanno fatto bene ma mi voglio riservare le decisioni per comunicarle direttamente ai ragazzi, vedrò cosa fare prima e a gara in corso. Pavoletti papà? Siamo lí e non mi preoccupa che possa essere distratto, anzi gli dà ancora piú carico.

A parte Bradaric hanno giocato tutti le due partite con la nazionale peró stanno tutti bene anche perché sono tornati tutti presto e martedì la squadra era giá al completo.

Barella? Non va gestito, lui si diverte in campo, ha una gioia nel giocare e una personalità tale che lo porta a distinguere la situazione del campo da quella fuori.

Castro l'avevo già usato come trequartista e secondo me puó dare un contributo importante. Per me è importante che tutti i ragazzi che possono coprire piú ruoli possano essere interscambiabili anche a gara in corso, per dare meno riferimenti. Ceppitelli si è allenato bene tutta la settimana, non so quanto possano reggere le sue gambe. Potenzialmente potrebbe giocare.

È difficile trovare le parole per la situazione di astori, due giorni fa ho conosciuto i genitori ed è difficile esprimere le proprie emozioni. me ne hanno parlato benissimo e il ricordo che hanno di lui e quello che lui dava è una cosa molto bella.

La Fiorentina è una squadra molto forte e chiesa sta dimostrando di essere molto bravo, è un giocatore da rispettare ma noi dobbiamo giocare con sfacciataggine, che ti possa sentire forte nel fare quello che dobbiamo.

La sfacciataggine deve essere come quella di Barella. Dicono che meriti una grande squadra ma lui è giá in una grande squadra".

Condividi su:

Seguici su Facebook