Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Verso Cagliari-Samp, Maran: "Non siamo stanchi, ma valuto dei cambi"

"Fiducioso per Pavoletti"

Condividi su:

PREMI QUESTO LINK PER AGGIORNARE LA PAGINA E SEGUIRE IN DIRETTA LA CONFERENZA STAMPA DI ROLANDO MARAN

Cagliari in campo domani alle 21:00 alla Sardegna Arena contro la Sampdoria: i rossoblù vanno in cerca di riscatto dopo la cocente sconfitta rimediata al Tardini contro il Parma.

E' tempo di conferenza stampa della vigilia per Mister Maran, che alle 16:15 - prima della consueta rifinitura - incontrerà i media ad Asseminello.

Saremo presenti con la nostra Alexandra Atzori, inviata sul posto per offrirvi la diretta testuale dell'incontro con il tecnico rossoblù.

Amici sportivi buon pomeriggio da Alexandra Atzori, alle 16:15 la conferenza stampa di Maran. Restate con noi!

C'è attesa per comprendere se Pavoletti riuscirà a recuperare, Padoin dovrebbe rientrare, Cigarini e Bradaric si giocano il posto in cabina di regia.

Tanti i temi da affrontare con il tecnico rossoblù tra poco in sala stampa qui ad Asseminello.

Ecco il mister, ecco le sue dichiarzioni. Si comincia:

"Di Parma sono rimasti aspetti positivi (prova di squadra molto buona fino al gol) e negativi (l'equilibrio perso dopo il gol, dovuto al fatto che volevano recuperare). Siamo mancati negli episodi salienti quando abbiamo giocato bene e abbiamo perso equilibrio per troppa generosità quando siamo andati sotto.

Abbiamo ancora due allenamenti per valutare ma non c'è stanchezza. Ieri Pavoletti ha fatto buona parte dell'allebamento con noi, sono fiducioso.

Abbiamo perso compattezza nella seconda parte di gara, volevamo fare di più e abbiamo peggiorato le cose. Fino a quel momento avevo visto buone cose, avevamo tenuto testa e abbiamo avuto un buon approccio. La Samp gioca insieme da tanti anni, è una squadra che mette in difficoltà l'avversario e prova ne sia le partite che ha disputato recentemente.

Quando si giocano tante gare ravvicinate bisogna concentrarsi sul recupero fisico e sulla preparazione alla gara successiva attraverso la motivazione e sulla comprensione di come affrontare la gara. Joao? Gli serve ritrovare il campo, solo cosí puó ritrovare la condizione. Sabato era un po' stanco ma serviva recuperare il risultato.

Domani è possibile che cambi qualcosa, i ragazzi mi hanno dimostrato che chiunque scenda in campo è pronto ma devo decidere chi schierare, lo meritano in tanti. Srna può essere sostituito da faragò o Padoin. Quagliarella è uno degli attaccanti più tecnici in assoluto della A e Defrel e il suo compagno ideale. É una coppia pericolosa. Ho visto che tante squadre che hanno giocato la prima partita di pomeriggio hanno trovato difficoltà. Non è una scusa, dico solo quello che penso".

Condividi su:

Seguici su Facebook