Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Lykogiannis: "Felice di essere qui, darò il massimo per questa maglia: mi ispiro a Roberto Carlos"

"Scendere in campo? Sono pronto, ma deciderà Lopez il momento"

Condividi su:

Iieri Ceter, oggi Lykogiannis. Il Cagliari presenta alla stampa i nuovi arrivati. Alle 12:00, presso la sala stampa della Sardegna Arena, ecco Charalampos Lykogiannis. Vi aggiorneremo in tempo reale grazie al contibuto della nostra inviata Alexandra Atzori. 

Amici sportivi buongiorno dalla sala stampa della Sardegna Arena. Tra pochi minti inizierà la conferenza stampa di presentazione di Lykogiannis.

Sarà importante sapere come prima cosa se il calciatore è pronto per scendere in campo nell'immediato contro il Crotone. La squalifica di Barella rende tutto più complicato, Lykogiannis potrebbe essere una soluzione da esterno con Padoin mezzala.

Ci siamo, manca davvero pochissimo. Restate con noi.

Ecco Lykogiannis, si inizia. Ecco le sue dichiarazioni.

"Sono molto felice di essere qui, non vedo l'ora di iniziare ad allenarmi con i miei compagni.  Sapevo dell'interesse del Cagliari a dicembre ed ero felice di venire qui.  Ho parlato con Tachtsidis e Colombo e mi hanno detto che Cagliari è una grande piazza e sono felice di essere qui.  Per me è una grande opportunità  giocare nella serie A, so che è difficile e voglio solo crescere.

Sono molto veloce, forte.  Mi piace lavorare sui calci piazzati e il mio posto preferito in campo è quello di terzino sinistro  ma ho giocato anche come centrale.  Sono qui per lavorare solo e migliorare.  Lopez deciderà  quando potrò  entrare in campo.

È un periodo difficile  per il Cagliari e cercherò  di fare il mio meglio e fare il possibile  per aiutare il club a raggiungere l'obiettivo. In Austria ero primo in classifica ma sono comunque voluto venire qui perché per me è un passo importante. Voglio aiutare la squadra e poi cercare di migliorarmi personalmente.

Il giocatore con cui voglio misurarmi é Dybala,  è un giocatore molto forte.  Mi ispiro a Mendy del Manchester city ma ora è infortunato, quindi dico Roberto Carlos.

Babis è il mio soprannome,  è un diminutivo del mio nome. Mi hanno cercato altre squadre, come il Crotone, ma ho scelto Cagliari perché  ha tutto  un altro blasone.

I miei sentimenti per l'Olimpiacos sono molto forti,  sono cresciuto lì. L'esordio in nazionale contro il Belgio è stato un momento molto importante.

Sono venuto qui per migliorarmi,  voglio dare tutto per questa maglia.  Spero di essere pronto il prima possibile, credo di essere pronto ma decide il mister. Ho visto anche la gara contro la Juventus.

Le azioni che preferisco sono le punizioni ma mi piace anche tirare da fuori area.

Condividi su:

Seguici su Facebook