Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Maran a Sky: "Chiediamo scusa"

"Dispiaciuti per tifosi e presidente"

La Redazione
Condividi su:

Intervenuto ai microfoni Sky, il tecnico del Cagliari Rolando Maran ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

"Non è bastato crederci fino alla fine, oggi è mancata la robustezza. Abbiamo concesso troppo facilmente e ci siamo complicati la vita, subendo i gol con troppa facilità. In questo momento c'è paura nell'affrontare le situazioni difensive da parte dei ragazzi. La Roma è già pericolosa di suo, e queste disattenzioni ci complicano la vita in maniera esagerata.

Al di là dell'episodio di Pellegrini ci sono troppe situazioni in cui concediamo, la squadra perde l'attenzione nei frangenti decisivi, e questo in Serie A non puoi permettelo. Tre mesi senza vincere? C'è grande dispiacere per i tifosi e il Presidente, il fatto di aver visto un grande cuore fino alla fine significa che c'è la voglia di non mollare. Ci scusiamo per questa mancata vittoria, non vinciamo da tre mesi, e questo è il dato che conta più di tutti, non possiamo nasconderci dietro i numeri, dobbiamo guardarli in faccia.

Errori in difesa? Nel primo tempo ho visto che quasi tutte le situazioni pericolose per gli avversari sono partite da palloni persi da noi. Dobbiamo curare di più certi dettagli, come gli anticipi e l'uno contro uno. Molto spesso abbiamo perso palla in uscita e questo non deve accadere, soprattutto ora che la palla pesa più del solito.

Gaston Pereiro? È entrato a partita in corso e ha fatto quello che gli ho chiesto. Ha fatto un bellissimo gol, può darci una grande mano. Spiegazioni per questo periodo no? Nel nostro spogliatoio c'è grande lealtà, c'è voglia di uscire da questo momento difficile. L'analisi ti fa apportare i correttivi giusti. Tuttavia gli episodi non ci sorridono e non ci fanno alzare la testa".

Condividi su:

Seguici su Facebook