Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Lopez, la salvezza non basta

Ripercorriamo l'annata dell'allenatore uruguagio

Condividi su:

L'esonero di Rastelli ha aperto un discorso legato alla successione che ha coinvolto diversi allenatori e relativi profili. Un po' a sorpresa Diego Lopez ha sbaragliato la concorrenza, prendendo in mano il timone di una squadra ricca di dilemmi e povera di alternative tattiche.

Il cambio di modulo operato prontamente ha prodotto effetti che nel lungo periodio sono andati a scemare, spingendo il Cagliari verso zone pericolose e lo stesso Lopez sull'orlo dell'esonero.

La fiducia accordata sino alla fine della stagione e la nuova compatezza dimostrata da un gruppo carente di personalità, ha in extremis permesso il raggiungimento di una sofferta ma preziosa salvezza.

Tale risultato, agguantato con i denti e attraverso eccessive difficoltà, non ha consentito al tecnico sudamericano di guadagnarsi la riconferma, trovano casa nella patria natia dove il Peñarol ha deciso di puntare su di lui.

Una nuova occasione per Lopez che, nelle vesti di allenatore non è mai riuscito a convincere e guadagnarsi le chiavi di una squadra per diverse stagioni.

Voto alla stagione: 5

Condividi su:

Seguici su Facebook