Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pavoletti, testa e cuore imprescindibili

Ripercorriamo la stagione del centravanti livornese

Condividi su:

Pavoletti dopo una stagione di pressoché totale inutilizzo tra le fila del Napoli, ha voluto ripartire da Cagliari e ambizioni nettamente ridimensionate. Sostituire un bomber capace di guidare gli isolani nella stagione del ritorno in A scappato in tutta fretta e integrarsi nelle trame prima di Rastelli e poi di Lopez, ipotizzavano per l'attaccante livornese uno scenario intrigante, capace di rilanciarne le quotazioni.

La sterilità dellla squadra rossoblù, incapace di costruire trame valide per gli interpreti offensivi, non hanno agevolato il compito di Pavoletti, che nonostante tali dinamiche ha saputo oltrepassare la doppia cifra in termini di marcature.

La sua abilità nel gioco aereo e uno spirito da vero combattente al servizio della squadra, lo hanno innalzato al ruolo di titolare inamovibile e punto di riferimento a cui rivolgersi nei momenti di difficoltà.

La prossima stagione che registra il cambio di guida tecnica, se accompagnata da un adeguato cambio di filosofia, potrebbe portare il Cagliari e lo stesso Pavoletti verso nuovi orizzonti, capaci di regalare certezze e opportunità difficilmente ipotizzabili nel campionato faticosamente appena concluso.

Voto alla stagione: 7,5

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook