Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La squadra rivelazione cerca conferme: ecco il Sassuolo di De Zerbi

Conosciamo meglio i prossimi avversari del Cagliari

Condividi su:

Di Francesco riparte dal suo Sassuolo, quella squadra che lui stesso ha plasmato a sua immagine e somiglianza e che ha contribuito ad affermare come una delle realtà più solide del calcio italiano. Le fondamenta neroverdi, infatti, si poggiano saldamente sui capolavori eseguiti dal tecnico abruzzese su quella panchina: si va dalla storica promozione del 2013 all'insperata salvezza del primo anno in A, per sublimare con il sesto posto ottenuto solo due anni dopo – con relativa qualificazione in Europa League. Il Sassuolo di oggi risente fortemente del calcio di Di Fra, che ha piantato il suo credo calcistico nel DNA di questa squadra, sino ad arrivare all'attuale filosofia di De Zerbi.

Nell'ultimo campionato, gli emiliani son stati una (se non "la") squadra rivelazione della Serie A, conquistando il gradimento degli addetti ai lavori grazie ad un calcio propositivo e mai rinunciatario.

La forza societaria ha consentito di trattenere tutti i big (anche i richiestissimi Locatelli e Boga – anche se il mercato è aperto e ancora tutto può accadere), consentendo ai neroverdi di presentarsi ai nastri di partenza con la stessa squadra dell'anno scorso, con un anno di maturazione alle spalle. Ancora una volta De Zerbi si affiderà all'estro dei suoi uomini-fantasia, su tutti Boga (indisponibile contro il Cagliari), Djuricic e capitan Berardi, e alla vena realizzativa di Caputo, assoluto protagonista dell'ultimo campionato con 21 centri (nonostante i 33 anni sulla carta d'identità). Quest'anno difficilmente il Sassuolo potrà nascondersi, e dopo averla solo sussurrata l'anno scorso, questa volta cercherà l'assalto all'Europa. Gli ingredienti ci sono.

Probabile formazione: (4-2-3-1) Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Locatelli, Obiang; Berardi, Djuricic, Haraslin; Caputo. 

Condividi su:

Seguici su Facebook