Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Sfumato lo scudetto, ora tutti per Ciro: ecco la Lazio di Inzaghi

Conosciamo meglio i prossimi avversari del Cagliari

Condividi su:

Cinque giorni per recuperare le forze, più del solito ritmo sfrenato del post lockdown, e il Cagliari vola a Roma per affrontare quella Lazio che diede inizio al filotto interminabile di sconfitte. I sette minuti di recupero della partita d'andata gridano ancora vendetta, ma anche i biancocelesti arriveranno alla sfida col Cagliari con un umore ben più basso. I sogni scudetto degli uomini di Inzaghi sono ormai svaniti nel nulla, con la Lazio distante 11 punti dalla vetta, relegata al quarto posto.

A far precipitare Immobile e e compagni un ritorno in campo post quarantena disastroso, con la miseria di un punto nelle ultime cinque sfide di campionato. Il rammarico è fortissimo, anche perché a Formello si respira la netta sensazione che, senza l'interruzione, i biancocelesti avrebbero potuto davvero strappare il titolo alla Juventus: prima della grande pausa, infatti, la Lazio viaggiava sulle ali dell'entusiasmo e sembrava aver accumulato quel ritmo necessario per lo sprint finale. Ora che il traguardo ambito è sfumato, resta l'obiettivo individuale di Ciro Immobile: il centravanti ex Toro guida, insieme con Cristiano Ronaldo, la classifica marcatori.

Entrambi hanno segnato 30 gol, e strappare lo scettro in questa stagione potrebbe far rima con la prestigiosa Scarpa d'Oro, assegnata al miglior marcatore europeo. Al momento guida Lewandowski con 34 centri, ma il campionato tedesco è concluso, mentre Immobile e CR7 avranno ancora quattro gettoni a disposizione per tentare l'aggancio. In ballo anche il record di gol in un solo campionato di Serie A di Higuain, l'incredibile cifra di 36 timbri, mai come quest'anno agguantabile.

Probabile formazione (3-5-2): Strakosha; Patric, Luiz Felipe, Acerbi; Lazzari, Milinkovic Savic, Cataldi, Parolo, Jony; Caicedo, Immobile. All.Inzaghi

Condividi su:

Seguici su Facebook