Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pioli: "Cagliari vivo e aggressivo, dobbiamo essere pungenti"

"Servirà intensità"

La Redazione
Condividi su:

Come si batte il Cagliari? "Parliamo di una squadra viva che gioca con aggressività in casa. Dovremo giocare bene e con intensità, almeno come quella dei nostri avversari. Non segniamo da due giornate ma abbiamo sempre avuto le occasioni. Dobbiamo solo cercare di essere più pungenti". Così il tecnico della Fiorentina, Stefano Pioli, in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Cagliari (così come riporta TMW).

 Le dichiarazioni di Della Valle? Non le commento. So che quando arrivava a Firenze alla vigilia della gara, dava una grande carica. Spero torni qui per trasmettere la stessa grinta anche ai nuovi. Un ritorno di Della Valle? Lo spero.

L'obiettivo è quello di ridare entusiasmo alla nostra gente e sarebbe bello se la proprietà societaria fosse presente fisicamente. Ora dobbiamo pensare alle prossime gare e a fare bene sul campo. Dobbiamo essere ambiziosi e tentare di vincere tutte le partite.

Dobbiamo insistere a lavorare su tanti aspetti. Contro il Genoa abbiamo trovato una squadra che si difendeva bassa e dovevamo fare più movimento. Il nostro primo gol contro la Samp in Coppa Italia è derivato da un passaggio filtrante e dall'attacco della profondità.

Contro il Genoa non lo abbiamo fatto e per questo abbiamo sbagliato, a prescindere dal baricentro dei nostri avversari. I trequartisti sono a disposizione, devono farsi trovare pronti".Chi non sarà della spedizione per Cagliari? Hristov, Hagi e Lo Faso giocheranno con la Primavera, gli altri ci saranno.

Mercato di gennaio? Si chiama di riparazione, perché le società punteranno a rinforzarsi dove sono più deboli. Se ci saranno delle occasioni, noi non staremo a guardare. Non prenderemo titolari di altre compagini. Mancano 4 gare alla pausa e ora non penso al calciomercato.

I nostri giovani? Alcuni li vogliamo tenere per farli crescere  con noi, anche se non giocano molto", ha concluso Pioli.

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook