ESCLUSIVA – Barone: “Cagliari fortissimo, ma guai staccare la spina. Novara esame di maturità”

L'intervista in esclusiva al giornalista e telecronista di Sky Sport

pubblicato il 16/10/2015 in Esclusiva da Pietro Piga
Condividi su:
Pietro Piga

Domenica scorsa, al Sant'Elia, è stato la voce di Cagliari-Cesena, partita che ha rilanciato i rossoblu in vetta alla classifica. Daniele Barone, giornalista e telecronista per Sky Sport, in esclusiva alla nostra redazione, ha trattato le diverse tematiche legate all'inizio di stagione della squadra guidata da Massimo Rastelli.

Sulla prestazione del Cagliari vista contro il Cesena, si è espresso così:

“Squadra fortissima. La migliore della Serie B. Fa tre gol alla difesa migliore del campionato anche in una giornata, almeno visto il primo tempo, in cui sembrava stessa facendo fatica. Deve solo migliorare alcuni aspetti mentali, evitare cali di tensione”.

Sul cambio di modulo (dal 4-3-1-2 al 4-4-2) di Rastelli dovuto alla diverse assenze, commenta:

“Rastelli ha un organico talmente ampio e talmente ricco da potersi permettere di avere anche molte assenze come è capitato contro il Cesena. Ha soluzioni di tutti i tipi. Con una squadra così non può fallire, non deve fallire l'obiettivo”.

Le reti subite, salite a quota 7 in altrettante gare, sono la nota stonata:

“E' quell'aspetto da migliorare di cui si parlava prima; la squadra sa di essere fortissima e questo probabilmente ogni tanto la induce a staccare la spina”.

Nella sfida con i romagnoli, a metà secondo tempo, sei giocatori del Cagliari hanno avuto problemi muscolari:

“La condizione fisica non può essere la migliore in assoluto dopo un mese di campionato. Migliorerà anche quella”.

L'attacco, però, è il più prolifico della Serie B, con ben 17 reti all'attivo:

“Quando hai Farias, Melchiorri, Giannetti, Sau, Cerri puoi dormire sonni tranquilli”.

Sabato pomeriggio (ore 15.00), al Silvio Piola, il Cagliari farà visita al Novara. Incontro che viene presentato così da Barone:

“A Novara, il Cagliari deve provare a fare un passo in avanti proprio nella resa mentale, ancor prima che tecnica, nelle gare in trasferta, dove finora ha fatto così così. Il Novara è uscito tonificato dal derby vinto con la Pro Vercelli”.

  • Argomenti:
  • sky