Caso Nández, “Goal Service Consulting”: tutto sulla società che ha fatto causa al Cagliari Calcio

Sede a Lugano, attiva dal 2015, porta in giudizio il club isolano per presunte irregolarità nell’acquisizione dei diritti di immagine del calciatore uruguaiano

pubblicato il 29/12/2019 in Esclusiva da Davide Zedda
Condividi su:
Davide Zedda
foto: cagliaricalcio.com

È stata fissata per la data del 14 gennaio 2020 (di martedì, ore 10:00) la prima udienza presso il Tribunale di Cagliari (sezione civile, Giudice Dott. Greco) tra la Goal Service Consulting (Avvocato Vittorio Vigo) e la Cagliari Calcio, chiamata in giudizio dalla suddetta, per presunte irregolarità sui diritti di immagine di Nahitan Nández con la società sarda accusata di aver acquisito i diritti d’immagine del calciatore non rispettando tutti i passaggi necessari. Nulla dunque a che vedere con ciò che concerne l’aspetto sportivo del contratto depositato in Lega riguardante il rapporto di lavoro (durata cinque anni) tra il centrocampista uruguaiano e il sodalizio di Via Mameli. 

La Goal Service Consulting - Si tratta di una società di forma giuridica anonima che ha sede in Svizzera (a Lugano, via Alberto Giacometti 1), attiva dal 2015 e che ha come scopo (statuto): “La detenzione, la commercializzazione, l'intermediazione e la rivendita di diritti sportivi, diritti economici di trasferimento atleti, diritti pubblicitari e diritti d'immagine di sportivi e società sportive. La società potrà effettuare attività di consulenza e di prestazioni di servizi, anche per conto di terzi, ed occuparsi di ogni genere di attività commerciale e finanziaria connessa al proprio settore di attività e fornire consulenza e assistenza nel campo della promozione, svolgere attività di procacciatore d'affari, di mediazione, di agenzia, di rappresentanza e di ricerca di mercato, assumere mandati quali procuratori e manager sportivi. Essa può inoltre svolgere ogni attività direttamente o indirettamente connessa con lo scopo sociale, acquisire altre società e partecipare sotto qualsiasi forma ad imprese aventi scopi similari, sia in Svizzera che all'estero”.

Da chi è la Goal Service Consulting - Due i soci. Pablo Martin Bentancur Rubianes (Agente di Nández, nonché amministratore della società) e Alberto Salpietro (avente diritto di firma, amico di Bentancur ed ex Ad del Lugano Calcio). 

Chi ha fatto causa alla Cagliari Calcio? - Non direttamente Nández, i cui diritti di immagine (come spiegato) sono stati ceduti dalla Goal Service Consulting alla Cagliari Calcio, e che può (Goal Service) adire alle vie legali (forse) senza firma di procura specifica da parte del calciatore. 

Ed è proprio questo il punto dal quale nasce l’interrogativo che può fare la differenza per ciò che riguarda i rapporti tra il club rossoblu e Nández e il futuro stesso del calciatore. 

La domanda - A fare causa alla Cagliari Calcio, è stata la Goal Service Consulting in autonomia, oppure Nández ha avvallato (e così pare essere) la denuncia con specifica firma sulla procura a procedere? Così fosse (la seconda ipotesi), le voci circa un rapporto non più di fiducia e ai minimi termini tra Giulini e Nández (e Bentancur), non solo non sarebbero infondate, ma troverebbero logica, piena e giustificata ragione nella delusione del Patron rossoblu. 

Ed ora? - Nuovi elementi verranno alla luce a processo aperto. Ora non resta che attendere, anche in chiave mercato. Con Nández (su di lui Roma, Inter, Valencia e Chelsea) che comunque (eventualmente) non si muoverà da Cagliari per meno di 35 milioni.