Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cagliari-Sassuolo: l’analisi tattica

Neroverdi insidiosi sulle fasce; ma occhio alle ripartenze di Ibarbo e Sau e alla posizione di Cossu

Condividi su:

La partita di questo pomeriggio non si prospetta semplicissima per i rossoblù. Il Sassuolo di Di Francesco è in un ottimo momento di forma e in trasferta è molto insidioso: si dispone ormai consuetamente col 3-4-3, modulo che ha permesso di migliorare la solidità difensiva rispetto a inizio stagione (i neroverdi sono la peggior difesa del campionato, pur avendo subìto 7 gol in un’unica partita) e che può mettere in difficoltà il 4-3-1-2 del Cagliari; si potrebbe prospettare una costante superiorità numerica sulle fasce, dove Murru e Pisano dovranno essere bravi a contrastare le avanzate, rispettivamente, di Longhi e Berardi da una parte e Schelotto e Masucci dall’altra.

Gli esterni alti potranno creare non pochi grattacapi, data la loro capacità di non dare punti di riferimento con continui inserimenti. Berardi, in particolare, vive un momento d’oro, coi suoi 5 gol nelle ultime 3 partite, e con il titolo di capocannoniere della squadra (7 gol).

Per questo il centrocampo rossoblù dovrà dare una grossa mano ai due terzini: un maxi-lavoro sarà necessario da parte del trequartista, che dovrebbe essere Cossu. Il folletto sardo dovrà coprire in fase di non possesso e allo stesso tempo accompagnare l’azione d’attacco: le armi a disposizione di mister Lopez, nella fattispecie, potrebbero essere sia la velocità nelle ripartenze di due punte veloci come Sau e Ibarbo (il colombiano ha dimostrato di sapersi anche sacrificare in fase difensiva, sarà una pedina fondamentale), ma anche la capacità del nostro trequartista di collocarsi tra le due linee del Sassuolo che, avendo un centrocampo in linea, non dispone di un playmaker basso che possa dedicarsi costantemente alla sua marcatura.

Detto questo, l’auspicio è di assistere a una bella partita e, come sempre, che vinca il migliore: sperando sia il Cagliari.

Condividi su:

Seguici su Facebook