Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

26/01/1969, Cera trafigge l’Atalanta: il Cagliari è campione d’inverno!

La quindicesima giornata del campionato ’68 – ’69

Condividi su:

Stagione 1968-1969. Il Cagliari inizia la sua scalata nel calcio che conta. Nel campionato precedente, infatti, i rossoblù erano arrivati noni e al timone della compagine sarda c’era Ettore Puricelli, mentre la società era ancora nelle mani di Enrico Rocca (prima di venire commissariata). La nuova stagione è iniziata con un doppio cambio: al timone del club arriva Efisio Corrias, mentre la squadra viene affidata all’ex tecnico rossoblù Manlio Scopigno. E, per rinforzare l’organico, arrivano tre giocatori che faranno la fortuna dei sardi: Enrico Albertosi, Giuseppe Tomasini e Mario Brugnera.

La nuova stagione inizia subito fortissimo: il Cagliari, infatti, a parte una parentesi tra la seconda e la settima giornata, rimane stabilmente al primo posto in classifica. Oggi, all’ultima giornata del girone di andata del campionato, i rossoblù sono a quota 22 punti in coabitazione con la Fiorentina, frutto di 9 vittorie (contro il Palermo, il Varese, il Vicenza, la Juventus, la Roma, il Torino, il Bologna, il Pisa e la Sampdoria), 4 pareggi (contro la Fiorentina, il Milan, il Verona e il Napoli) e una sola sconfitta (contro l’Inter). In attacco e in difesa i rossoblù sono i secondo migliori in Italia (il reparto offensivo è a 27 reti, dietro quello interista, che ne ha segnato uno in più; il reparto arretrato è a quota 9 reti subìte, insieme a quello fiorentino, dietro a quello milanista, fermo a 5).

Nella giornata di oggi è previsto l’arrivo allo stadio Amsicora dell’Atalanta di Clerici e Nastasio, attualmente dodicesima. I nerazzurri stanno attraversando la stagione più brutta degli ultimi anni e, infatti, a fine campionato retrocederanno in serie B. Sembrerebbe una gara facile ma, complice anche la difficoltà degli attaccanti rossoblù dell’ultimo periodo (gli isolani vengono da due 0-0 e uno 0-1 alla Sampdoria), bisogna aspettare il 66’ per vedere i sardi passare in vantaggio grazie alla rete di Cera. E finisce così.

Il Cagliari, grazie a questa vittoria, e al contemporaneo pareggio dei toscani con il Varese, mantengono la prima piazza solitaria a 24 punti. E diventano campioni d’inverno. Purtroppo il girone di ritorno non sarà esaltante come questo che si è appena concluso, ma i sardi ne trarranno una grande lezione per l’anno successivo: e sappiamo tutti com’è andata a finire.

Ecco il tabellino:

Cagliari: Albertosi; Martiradonna, Longoni; Cera, Niccolai, Longo; Nenè, Brugnera, Boninsegna, Greatti, Riva; - All. Scopigno.

Atalanta: De Rossi; Poppi, Dordoni; Tiberi, Dotti, Bertuolo; Nastasio, Lazzotti, Clerici, Dell'Angelo, Incerti; - All. Angeleri.

Arbitro: Sig. Francescon di Padova.

Reti: 66’ Cera.
 

Condividi su:

Seguici su Facebook